close
poesia

PAROLE E ANIMA A CURA DI MARIA GRAZIA LAMERA: “Stupore”

MARIA GRAZIA LAMERA
MARIA GRAZIA LAMERA

Sei come un affresco: scombinato, antico, sconnesso: disincantato

ma spiritualmente onesto ed ordinato.

Sincero, a volte disperato a volte sereno, sempre vero.

Ti guardi, ti scruti e senti di capire il dolore.

Ti metti in discussione con pudore ed il solito incantato stupore.

MARIA GRAZIA LAMERA

Leave a Response