close

Moda

EventiFood & BeverageModa

Il 19 Settembre la Fashion Week arriva al Mercato Centrale Milano, con una performance fuori dagli schemi, “Contemporary Angels”per Yezael by Angelo Cruciani.

"Contemporary Angels"per Yezael by Angelo Cruciani

Lunedì 19 settembre la Milano Fashion Week arriva al Mercato Centrale con una sfilata inclusiva fuori dall’ordinario e aperta non solo agli esperti di settore ma a chiunque sarà di passaggio al Mercato.

Yezael by Angelo Cruciani porterà in scena un fashion show dedicato al benessere personale e alla bellezza contemporanea, oltre i canoni degli standard estetici e sociali.
Yezael è il brand fondato nel 2014 dal fashion designer e artista Angelo Cruciani a Milano, con l’intento di esplorare l’incontro tra gli opposti. Lo fa rivisitando lo stile grunge attraverso l’unione della cultura underground degli anni Novanta con il mondo di oggi, accostando materiali e texture apparentemente incompatibili tra loro e unendo la tecnologia industriale alla sapienza artigianale.

Dopo due giorni di casting libero e accessibile a tutti organizzato lo scorso luglio al Mercato Centrale, sono trentasei i contemporary angels che diventeranno modelli per un giorno e sfileranno accanto ad alcuni nomi noti del panorama artistico nazionale.

Con il Patrocinio del Comune di Milano, lunedì 19 alle ore 19 gli spazi del Mercato si trasformeranno in una passerella interattiva, offrendo uno sguardo a 360° sulla costruzione e sullo svolgimento di una sfilata di moda, con il dietro le quinte aperto agli occhi dei più curiosi.

Qui, la moda ha tutto un altro sapore.

Leggi Ancora
Modaspettacolo

“épaule” illumina il carpet del Festival del Cinema di Venezia con con Elisa Caterina Egger.

Elisa Caterina Egger

Elisa Caterina Egger, calca la scena del red Carpet della 79^ edizione della Mostra del

Cinema di Venezia, scegliendo épaule con l’iconica cappa dress modello Paris.

Elisa Caterina Egger in questa speciale occasione firma il suo primo grande progetto, ed è la più giovane curatrice d’Arte presente alla Biennale dell’Arte di Venezia 2022, il suo lavoro l’ha vista già protagonista di eventi ed esposizioni tra Milano, New York, Venezia e non solo. épaule marchio ispirato a Philomena Sarti, musa cresciuta negli anni’50, pone al centro del suo lavoro la passione per i tessuti di pregio, per la tradizione e l’artigianalità nel saper creare capi di lusso Made in Italy, rifiniti e curati nei dettagli a mano dalle sarte della maison épaule.

La nuova generazione dei Sarti si presenta con un team tutto al femminile, sentendo l’esigenza, attraverso la passione per il bello e per l’armonia delle forme, di realizzare un “LUXURY BIJOUX” come accessorio per le spalle che crea un piacere duraturo di stile. épaule nello studio del prodotto ricrea una bellezza che diventa ricerca di design ispirato alla geometria del cerchio e alla sua simbologia di perfezione e armonia.

Chi sceglie épaule è una donna di stile dal carattere forte e indipendente. Ama viaggiare e distinguersi con allure, che solo i capiche riescono a trasmettere.

Il brand opera in una nicchia di mercato, con una produzione di modelli limitata, a basso impatto ambientale.

La collezione continuativa per le spalle “Across the Seasons” di épaule 6419 è un viaggio trasversale in un lusso consapevole, che attraversa tutte le stagioni, tutte le epoche e che valorizza ed esalta ogni età delle donne.

Il canale di vendita attuale è lo shop on line del sito ufficiale del brand.

www.epaule6419.com

Le Salon de la Mode

Agency

Leggi Ancora
Moda

“Il Sarto”: Come, Dove e Perchè, di Guglielmo Giovannoni.

Guglielmo Giovannoni

La nascita della sartoria si può collocare nel Medioevo, tra il XIII e XIV secolo quando nasce la moda, fenomeno capace di produrre effetti in ambito economico e sociale.

In questo periodo si delinea la figura professionale del sarto capace di rispondere alle nuove esigenze della clientela, che desiderava capi alla moda in grado di distinguere socialmente le persone.

Il sarto 

Il suo lavoro consiste nel consigliare il cliente sul capo adatto alle sue misure e sul tessuto più idoneo lavorando sul taglio. Fino all’avvento delle fabbriche tessili e gli abiti confezionati, il sarto o la sarta seguiva l’intera fase del processo di realizzazione del capo, ora affianca lo stilista che lo disegna (modello), la modellista che lo prepara (il cartamodello) ed infine il sarto che taglia e cuce l’abito.

Il mestiere del sarto non può prescindere da alcune attitudini e requisiti necessari al suo normale svolgimento.

Mentre alcuni di questi vengono a svilupparsi in modo naturale attraverso la cultura, il proprio gusto o lo studio, altri necessitano sia del preliminare affiancamento a un sarto di professione che di una certa esperienza lavorativa nel settore della sartoria artigianale.

Sensibilità e gusto estetico;

Abilità manuale;

Inventiva e attenzione al mutare dei gusti e delle mode;

Curiosità e disponibilità alle innovazioni;

Cura e interesse per il cliente. 

Dunque una vero e proprio consigliere per creare un capo che vada ad influire con le caratteristiche estetiche ma anche comportamentali del cliente 

Guglielmo Giovannoni

Leggi Ancora
Moda

Un brevissimo focus su “Victoria Torlonia” e la moda.

Victoria Torlonia

Per Victoria Torlonia  avere stile significa avere consapevolezza di se stessi e la capacità di esaltarne le proprie caratteristiche, anche un difetto può diventare un pregio che fa diventare unici.

La moda è stata sempre una sua passione.

Fin da giovanissima adorava personalizzare i suoi abiti

Crescendo ha continuato ad amare questo mondo in tutte le sue sfaccettature, ma frequentare l’Accademia di Costume e Moda a Roma è stata il passo decisivo in grado di trasformare la sua passione in professione.

Le sue icone di stile di riferimento sono diverse, come è differente è la bellezza di ogni donna.

Se proprio deve scegliere un’icona da vestire è Charlize Theron, donna e attrice che non si è persa nella sua bellezza, ma è divenuta famosa per la capacità di adattarsi a ruoli non sempre facili, senza timore di mettersi in discussione.

Per scoprire il mondo di Victoria Torlonia vi invitiamo a visitare il suo sito

www.victoriatorlonia.com

Leggi Ancora
EventiModa

Reggio Calabria: PREVIEW INTERNATIONAL FASHION WEEK.

PREVIEW INTERNATIONAL FASHION WEEK

Reggio Calabria si prepara ad essere il cuore pulsante del fashion nazionale ed internazionale.

Shooting, red carpet, sfilate, Golden Muse Award, riconoscimenti: è tutto pronto per la Preview dell’International Fashion Week, organizzata dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer in collaborazione con l’associazione APS Fierce Woman.

La moda infatti, sarà la protagonista indiscussa dell’evento che si svolgerà giovedì, 4 agosto, presso il Net1.

“Verrà presentata– afferma la presidente della CNGFD Alessandra Giulivola Preview dell’International Fashion Week in attesa della 5ª edizione in programma il prossimo anno.

Si tratta di un appuntamento unico nel suo genere che è molto atteso non solo in Calabria bensì in tutta Italia. Reggio Calabria accoglierà l’arte, lo stile, l’eleganza, la creatività e la bellezza: i mille volti della moda. La Preview sarà incentrata e dedicata soprattutto alle eccellenze della nostra Regione.

Ringrazio pertanto la presidente dell’APS Fierce Woman, Laura Pizzimenti, i membri dell’associazione e tutti coloro che continuano a credere in noi perché se oggi siamo qui, a presentare questo prestigioso evento, è grazie alla sinergia che si venuta a creare con tutte le risorse umane e i professionisti coinvolti.

Una rete imponente, conclude la presidente Giulivo, che permette di realizzare appuntamenti dall’alto profilo qualitativo e che soprattutto mettono in risalto la nostra città metropolitana”.

“Dopo diversi anni di collaborazione nella realizzazione degli eventi collaterali e serali all’interno dell’International Fashion Week, – aggiunge la presidente dell’APS Fierce Woman Laura Pizzimentisono veramente orgogliosa di poter contribuire attivamente all’organizzazione della Preview dell’International Fashion Week.

Alla presidente Giulivo mi lega profonda stima personale e professionale e sono onorata di averla, come Fierce Woman, all’interno della mia associazione; associazione che da sempre abbraccia il sociale ma, sposa anche la cultura in tutte le sue sfaccettature. Ringrazio naturalmente le Fierce Woman del direttivo e dell’associazione, i partener, gli sponsor e tutto il grande team della Preview”.

In passerella si potrà ammirare l’eccellenza nazionale del made in Italy e Noemi Azzurra Neto Dell’Acqua che presenterà un’anteprima della ‘Giulia Collection 2023’ di abiti da sposa. ‘Il segreto dell’alba’ invece è il titolo che racchiude il mood della capsule di abiti da cerimonia, rigorosamente made in Italy, di Mariateresa Furfaro firmati ‘FeMme’. Si uniscono alla grande famiglia della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer “Color In Motion” Laura De Stefano che, per la prima volta in esclusiva, presenterà la sua collezione personale, Sebino Bellini Gioielli che proporrà la nuova linea ‘Fiorella’ del brand “Identity” di cui è esclusivista, ed ‘Ottica Gianni Attisano’ che invece presenterà, oltre a rinomati brand del lusso, alcuni pezzi esclusivi della collezione ‘EliAtt72’ firmata da  Elisabetta Attisano.

Troveranno spazio anche le collezioni di tre promettenti fashion designer: Giada Rinaldi, Alberto Crupi e Giorgia Taverna che già hanno catturato l’attenzione del fashion system. Ad arricchire l’evento ci sarà l’ambito “Golden Muse Award”. Si tratta del prestigioso premio assegnato ad illustre personalità che per alti meriti si sono contraddistinte nel mondo della moda, dell’arte e della cultura a livello nazionale ed internazionale.

Durante la serata verrà conferito, con grande orgoglio, al Lanificio Leo la più antica fabbrica tessile della Calabria, fondata nel 1873. Si tratta infatti, un brand a vocazione internazionale ed è uno degli esempi più significativi di azienda-museo del nostro paese. Ospite d’eccezione, l’eccellenza internazionale del made in Italy Lilli Spina che festeggia i sui 30 anni di attività e di presenza, con le sue affermate collezioni, in diversi Paesi del mondo.

Ecco il programma della serata:

Ore 18:00, Shooting Fotografici per Artfabrique a cura dell’artista Stefania Sammarro, Ania Lilith Gallery 

Ore 20:00, Red CarpetInterviste e Foto per la stampa

Ore 20:30, Orario di inizio della Preview dell’IFW

Make-up Artist ufficiale della Preview dell’International Fashion Week è Francesco Cogliandro mentre ‘Sesto senso i parrucchieri’ di Gianni Scopelliti è il team hairstylist: questi grandi professionisti cureranno l’immagine delle modelle.

Nel team della Preview dell’International Fashion Week fanno parte, oltre ai direttori artistici Alessandra Giulivo e Laura Pizzimenti, Dario Caminiti al backstage, il catwalk photographer Alfredo Muscatello e per il backstage la fotografa Stefania Samarro. L’allestimento sarà invece, curato dalla flore design Ilaria Epifanio e dall’ ‘Oasi del Fiore, i social media da Paola Redi, il dj set da Luigi Regolo, le idee e la grafica da ‘Bisestyle’, l’ufficio stampa da Angela Panzera. Inviata della Preview Flavia Zoccali. Le riprese e il montaggio, sia del red carpet che delle sfilate, saranno realizzati dalla ‘Videoediting Gdg’ e il service da ‘Visual Show’.

Leggi Ancora
AttualitàModaspettacolo

LUDMILLA VORONKINA: ALLA TOP MODEL IL RICONOSCIMENTO SPECIALE ALLA CARRIERA “TAOMODA awards”

LUDMILLA VORONKINA

Sono stati assegnati nella suggestiva cornice del Teatro Antico di Taormina, i Taomoda Awards, prestigiosi riconoscimenti dedicati al mondo della moda, dello spettacolo, della musica, del giornalismo e della cultura.

La serata, presentata dalla giornalista Cinzia Malvini, ha celebrato insieme il talento, la sostenibilità e l’empowerment femminile. Alla modella Ludmilla Voronkina, musa di diversi stilisti e fotografi, è stato assegnato il riconoscimento speciale alla carriera dei TAOMODA Awards per i suoi primi 20 anni di lavoro. 

“Ringrazio Agata Patrizia Saccone, tutto il team di Taomoda e la Regione Siciliana per questo importante riconoscimento dedicato alla mia carriera. Come diceva Dostoevsky, la bellezza salverà il mondo.

Non solo la bellezza esteriore, ma anche quella dei nostri cuori e delle nostre azioni” – sottolinea Ludmilla Voronkina.

Durante la premiazione la modella ha indossato uno splendido abito disegnato dal direttore creativo di Roberto Cavalli, Fausto Puglisi.

Quella di Voronkina è una carriera costellata da successi.

Nata da padre ucraino e da madre russa, a soli 15 anni viene selezionata da una delle più prestigiose agenzie di modelle di Mosca e dopo pochi mesi ottiene la sua prima copertina per Bazaar Russia e il premio come miglior copertina dell’anno. Sfila per le più prestigiose passerelle delle Fashion Week internazionali e posa per i migliori studi fotografici di Parigi, Milano, Mosca, Amburgo, Tokyo e Taiwan.

Nel corso della sua carriera, oltre a stringere collaborazioni di lunga durata con alcuni tra i più prestigiosi brand di moda tra cui Etro, Kiton, Cavalli, Versace e Cucinelli, è protagonista di svariati redazionali per le più importanti riviste di Moda, tra cui Vogue Russia, Vogue Italia, Bazaar Russia, Diva e Donna, Donna Moderna, Glamour, She Russia e di molteplici campagne pubblicitarie tra cui le ultime dalla diffusione mondiale per Kiton e Cavalli. 

É particolarmente apprezzata da fotografi di fama mondiale come Max Vandukul, con cui sta lavorando ad un progetto fotografico dal titolo “Timeless” dedicato alle donne che sarà presentato ufficialmente a Dubai il prossimo novembre con una mostra e un libro.

Leggi Ancora
Moda

PIN- UP STARS HA PRESENTATO LA NUOVA COLLEZIONE PE2023 CON UN FASHION SHOW ESCLUSIVO ALLO STADIO RENATO DALL’ARA DI BOLOGNA.

PIN- UP STARS

Pin-Up Stars, celebre brand di abbigliamento beachwear e non solo, ha presentato la collezione PE2023 a
Bologna allo Stadio Renato Dall’Ara a Bologna.
Pin-Up Stars, che affonda le sue radici nel know-how della tradizione artigianale del Made in Italy, sviluppa la sua identità con la costante ricerca sui materiali. Ammirevole è la dedizione dello stilista, Jerry Tommolini, nel proporre sempre originalità, passione e freschezza per collezioni che guardano sempre al futuro.
Lo stile ricercato, ma sempre attuale, della collezione Primavera Estate 2023, ha confermato l’espressione seducente, contemporanea e moderna che caratterizza da sempre il brand italiano simbolo di sensualità e raffinatezza, sempre deciso a rinnovare e anticipare le tendenze.


Un’accurata ricerca di stampe esclusive, tessuti leggeri ed eleganti, testimoniamo la dedizione dello stilista nel proporre sempre originalità, passione e freschezza in ogni collezione.

Protagonista assoluta, la stampa ton Sur ton dal sapore Asian Jungle caratterizzata da colori lucenti e shiny come rubino, menta e zaffiro che illuminano la coloratissima passerella e regalano agli spettatori il profumo dell’estate firmata Pin Up Stars.
Magie e giochi di luci hanno aperto il fashion show che è stato un crescendo di emozioni e colpi di scena.

Sul pink carpet numerosi personaggi di spicco ed ex partecipanti dei programmi più in voga del momento tra cui Carolina Stramare, miss Italia e conduttrice sportiva, Estefania Bernal e Roger Balduino, ex naufraghi dell’Isola dei Famosi, Sasha Sabbioni, ex partecipante di Pechino Express insieme alla madre Natasha Stefanenko, che l’ha guarda sfilare e Delia Duran, una delle protagoniste assolute dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip che ha presentato ufficialmente la seconda esclusiva capsule creata con il brand.
www.pinup-stars.com/it/
www.facebook.com/PinUpStarsOfficial
www.instagram.com/pinupstars/

Leggi Ancora
Moda

Evento a Roma FW: Sabrina Persechino Fashion Show.

Sabrina Persechino

C’è sempre un fascino indiscreto e una curiosità sottile nel cercare di comprendere la forma di un’ombra e il corpo che l’ha generata. 

Sabrina Persechino affronta il tema dell’ombra come conseguenza della luce, ovvero la formazione di una sagoma oscura prodotta da un corpo opaco esposto alla luce.

L’ombra, generalmente vissuta come qualcosa di negativo, è interpretata da Sabrina Persechino in chiave ottimistica, a ribadire che anche se ci è sembrato di aver vissuto in una zona buia, siamo in piena luce. E comunica questa positività con il linguaggio che le è congeniale, quello del bello, declinato nelle forme e nel colore.  

Outfit rigorosamente lineari e geometrici, eleganti e al tempo stesso sensuali, una collezione ricca e completa con gli immancabili capispalla dal taglio essenziale, le iconiche tute, gli abiti da cocktail e da grande soirée, pensati per una donna dinamica e glamour ad ogni ora del giorno. 

Giochi di luce ed ombre, outfit arricchiti da lastre traforate che generano quadri di un chiarore aureo, o, al contrario, formano texture scure incise dal chiarore.

L’effetto è quello delle mashrabiyya, griglie elemento tipico dell’architettura mediorientale.

E ancora riferite all’architettura sono le vie parallele che sembrano convergere, come quelle dei porticati, direttrici di eleganti abiti neri, sete laserate e organze a celare la nudità del corpo che resta velato, meglio dire in ombra, lasciando spazio a un’indiscreta immaginazione. Sabrina Persechino proietta la luce attraverso lame laserate di metalli e gioca con la prospettiva originando profili e generando ancora una volta geometrie.

Luci ed ombre che influenzano anche i colori: i rossi magenta che virano verso il viola e l’indaco. Allo stesso tempo i chiari scuri sul magenta trasformano i velluti sfumandoli gradualmente: è come se una nuvola mossa dal vento ombreggiasse il tessuto alterandone il colore. 

La palette dei colori vira dai dal bianco al nero, passando per l’indaco, per il plum. Fil rouge le geometrie dell’oro.   

Una collezione dalle linee definite, che vedrà le modelle sfilare con l’accompagnamento di una musica live d’eccezione, composta da Pietro Nicosia, e accompagnata da percussioni e contrabbasso. Perché anche il suono è un’ombra sorda.

Le donne della Persechino sempre definite ed eleganti, incisive nell’aspetto, proiettano la propria ombra, lasciano l’impronta della presenza, determinano la traiettoria.

Ray Morrison

Ray Morrison ha detto: “ L’eleganza di Sabrina ha deliziato la settimana della moda di Roma in questo Luglio 2022. Abbiamo visto un gioco sapiente di linee e colori, legati da armonie tipiche delle sue collezioni.

Musiche live di sottofondo hanno accompagnato con grazia i passi delle modelle in passerella. Anche la sposa di Sabrina Persechino, a concludere l’evento, rispetta ed esalta tutto il tono della collezione, una rarità nel mondo della moda attuale dove l’inclusività o selvagge collaborazioni portano a farci vedere anche sfilate poco coerenti o spesso insensate. I miei complimenti a Sabrina Persechino, esempio di quella moda italiana di cui per me c’è sempre più bisogno”. 

Leggi Ancora
AccessoriArteAttualitàculturaModaSenza categoria

“Lia Pascaniuc” il logo è più che la firma d’artista è un’opera d’arte.

Lia Pascaniuc

La L di Lia e la P di Pascaniuc si incontrano e intrecciano insieme fino a formare spontaneamente il simbolo dell’infinito: la totalità che nasce dall’incontro di due metà perfettamente speculari e che attraverso un flusso energetico creano equilibrio e armonia.

La filosofia artistica di Lia Pascaniuc rispecchia perfettamente tutto il simbolismo legato all’infinito, perché è una costante ricerca di equilibrio energetico e bellezza attraverso il movimento e la mutazione della natura.

L’ambiente naturale, in continua lenta mutazione è sempre diverso, ma sempre armonico.

Si adatta e cambia, reagisce con energia alle influenze esterne, trovando soluzioni perfette ed esteticamente uniche.

Ogni forma artistica delle visual artist nasce con la stessa motivazione della natura: creare l’artwork perfetto, secondo uno schema di equilibri naturali, ma in costante mutazione, seguendo il flusso energetico spontaneo delle cose.

C’è in ogni opera una sapiente fusione tra l’elemento naturale (pesci, legno, farfalle, luce, metallo) e la visione artistica di Lia Pascaniuc che si intrecciano e creano un artwork che racconta con il linguaggio delle tecnologie moderne la sua filosofia.

Il logo rappresenta quindi molto più della firma dell’artista: è esso stesso un’opera d’arte.

Il ricco simbolismo dell’infinito viene personalizzato dalla visione filosofica di Lia Pascaniuc, che lo ha trasformato in un’opera d’arte: la più rappresentativa di se stessa.

Firma e ricerca di un simbolo

Leggi Ancora
AttualitàModa

AIKON #tide l’orologio “ecologicamente corretto” by Maurice Lacroix.

AIKON #tide

Maurice propone  la gamma di orologi brillante e originale e colorata, ideali per un’estate all’insegna dello sport e della salute.

L’AIKON #tide contribuisce a rendere gli oceani più puliti, grazie a una tecnologia rivoluzionaria che converte i rifiuti di plastica recuperati in mare  in orologi di design e  qualità svizzera.

Questi nuovi modelli sono formati da plastica riciclata legata all’oceano, che grazie ad una formula segreta e alla fibra di vetro creano un materiale composito  due volte più duro della plastica standard e cinque volte più resistente

La lunetta, la cassa, il fondello, la corona, il terminale e la fibbia sono tutti realizzati in questo materiale composito.

Occorrono 17 bottiglie per realizzare un orologio e la sua confezione su misura, il che significa 17 bottiglie in meno che inquinano l’oceano.

E nata una nuova ed esclusiva variante dell’AIKON #tide, in collaborazione con l’artista tailandese e membro della ML Crew, Benzilla.

Questo orologio in edizione speciale unisce il mondo della street art e dell’orologeria

In Thailandia, le attività del marchio includono anche dare lavoro alla popolazione locale fornendo loro barche a coda lunga, deposito e attrezzature per la raccolta dei rifiuti di plastica.

Maurice Lacroix finanzia anche programmi educativi nella regione.

Come parte di un impegno a lungo termine, il marchio del lusso si impegna a recuperare 10 milioni di bottiglie di plastica dall’oceano fornendo supporto finanziario.

www.mauricelacroix.com

Leggi Ancora
1 2 3 11
Page 1 of 11