close
Libri

GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA XXVI Edizione, Gennaro Marco Duello presenta il suo libro: UN MALE PURISSIMO Giovedì 28 luglio | ore 19.30.

Gennaro Marco Duello
Gennaro Marco Duello

La Giostra Cavalleresca di Sulmona, tra le novità di questa XXVI edizione, propone incontri culturali, che avvicinano cittadini e turisti alla gara che si svolgerà il 30 e 31 luglio, preceduta dal corteo in costume guidato dalla Regina.

Dopo la proiezione del docufilm “Una vetrina che guarda il mare”, curato nella regia da Massimiliano Gallo, che racconta la storia centenaria di uno dei più amati brand sartoriali Made in Italy, E. Marinella, il Cortile del Complesso Santissima, ospiterà, giovedì 28 luglio, alle 19.30, la presentazione di “Un male purissimo”, libro del giornalista di Fanpage.it Gennaro Marco Duello, pubblicato da Rogiosi Editore. A intervistare l’autore sarà la giornalista e media relator Francesca Scognamiglio Petino.

Quella di Sulmona è una tappa importante del book tour che vede impegnato Duello da maggio e che due giorni prima lo porterà negli spazi dello Chalet Al Faro ad Alba Adriatica (Teramo) (26 luglio – ore 19) dove dialogherà con Maria Cristina Marroni.

Il romanzo di Gennaro Marco Duello è un post noir: una narrativa di tensione che riesce a fare a meno di detective, indagini e omicidi, anche se in “Un male purissimo” i morti ammazzati non mancano. E tra le recensioni pubblicate, colpisce quella di Raul Montanari, il papà del post noir. “Per scrivere un romanzo come questo bisogna avere delle cose da dire sugli uomini, sui luoghi, sulle stagioni dell’esistenza, e Duello le ha. Mi è piaciuto anche molto il sapore letterario decisamente napoletano della scrittura, la ricchezza, le asimmetrie barocche, a volte la dismisura, sempre ammaliante.” (Raul Montanari).

In “Un male purissimo”, sullo sfondo di una Napoli che diventa protagonista a sua volta, la storia di tre uomini – Marzio, Antonio ed Enzo – e degli abissi di tenebra in cui l’anima precipita. Mentre i grattacieli specchiati del Centro Direzionale di Kenzō Tange governano la superficie – restituendo l’immagine di una cittadella produttiva, efficiente, votata all’etica della condivisione –, i parcheggi sotterranei realizzano un budello, una cavità matrigna in cui germinano le più oscure pulsioni umane. Marzio Figurato è un imprenditore di successo, un uomo formalmente ineccepibile: il controfondo dell’anima, tuttavia, tace la confessione di un antichissimo segreto. Antonio Luongo è un operaio notturno: padre padrone di quattro figlie femmine, marito disamorato e violento, estorce denaro per conto di due transessuali colombiane. Enzo Sandomenico, in ultimo ma non da ultimo, è il crocevia che, realizzando l’incontro tra verità e menzogna, squarcia la veste delle mere sembianze. Il racconto della deriva che nasce dall’incapacità di accettare se stessi; una finestra schiusa sulla sagoma del Vesuvio quando si rovescia e cambia volto.

Prima della presentazione di “Un male purissimo”, sarà possibile ammirare la mostra “L’assoluta libertà” di Giordano Florenacig, artista di fama internazionale che ha realizzato il Palio 2022. L’exhibition è allestita, fino all’8 agosto, negli spazi della Cappella SS del Corpo di Cristo, presso il Complesso Santissima Annunziata e alla Rotonda San Francesco a cura di Alessandro Erra – Gallerie d’arte Erra Milano

Gli incontri culturali sono solo una delle novità introdotte dalla Beatrice Gigli Communication a cui sono state affidate anche il management degli eventi, l’ufficio stampa e le media relations, le relazioni pubbliche con i brand. Partner: Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila, Ciesse, E. Marinella, Rummo, Floid, Icobit, Proraso, Rogiosi Editore, San Pellegrino, Acqua Panna, Zoomarine.

Ufficio Stampa & Media Relation

Beatrice Gigli | beatrice@beatricegiglicommunication.com | +39 333 217 4835

Francesca Scognamiglio Petino | francesca.sco@gmail.com | +39 349 355 3036

Cooperativa Omnia Uffici Stampa & Comunicazione | coopomnia90@gmail.com

Tags : Gennaro Marco Duello

Leave a Response