close
ArteDesignModa

Alessandra Luporini: la moda è un intreccio tra arte e design.

Alessandra Luporini
Alessandra Luporini

Classe 1982 metà lucchese metà milanese e oggi felicemente sposata e molto mamma in Veneto.

Liceo linguistico, anche se voleva fare l’artistico ma sua madre temeva in future cattive abitudini che poi, dice, aver preso lo stesso…

Polimoda Firenze..stage Gibo ex produttori di Haute Couture. Da Hussey Chalayan a Victor & Rolf 

Nata e cresciuta nell’azienda di abbigliamento e confezioni di famiglia, forse fu“battezzata” dal pittore Gianfalco Masini in un quadro in cui la ritrasse all’età di 3 anni circa seduta per terra in mezzo a abiti tessuti e cravatte …a da li inevitabilmente  la scintilla.

Conosciamo meglio Alessandra Luporini alla quale abbiamo fatto qualche domanda :

Il talento nel mondo delle passerelle conta più dello studio?

Se penso alle esibizioni che facevano i grandi stilisti un’epoca fa posso dire che sulle passerelle sfilava il talento …la massima espressione della loro creatività visionaria  in tempi in cui anche la crudissima politica poteva ispirare.

Oggi lo studio è  fondamentale e basilare …dall’uso perfetto di lavorare tramite pc ..le app e i social ( non so voi ma a me manca terribilmente usare la penna per scrivere, tanto che accanto al Mac metto ugualmente un foglio con una penna dove scrivo la parola chiave o il titolo )allo studio marketing, alla perfezione del figurino , alla conoscenza dell’arte e tanti altri aspetti che un preparatissimo stilista deve avere…quindi potrei dire che ieri si applaudiva il talento oggi lo studio e il talento.

Per parlare di moda è necessario averla vissuta? Studiata? 

Per poter parlare di moda come la interpreto io bisogna averla vissuta.. io la sento e la vedo come una intuizione..poterla studiare è una bellissima fortuna ..

Perché non esistono più le TOP ?

Le Top model bellissime perfette inarrivabili..mondo inaccessibile ..ecco la parola Inaccessibile…oggi viviamo nell ‘opposto tutto assurdamente ACCESSIBILE!

Quindi quel bello che faceva sognare oggi puoi vedere anche quante volte va al bagno.

Politically correct..spero che abbiate tutti guardato i classici Disney perché anche loro hanno dovuto pagare il caro prezzo di essere accessibili e contemporanei con la censura. 

Oggi le top model siamo noi …grazie ai selfie e ai filtri pazzeschi di ig ..tanto fortunate a poterne usufruire …:-) Citerei comunque Irina Shayk, le sorelle Hadid, le nostre bellissime italiane Mariacarla Boscono e Vittoria Ceretti.

Un aneddoto che ricordi con il sorriso?

Parigi ultima sfilata di Valentino Garavani … dovevamo trovare il modo di entrare ..non potevamo perdercela…riuscimmo ad intrufolarci ( io e il mio migliore amico 190 Brad Pitt con i capelli lunghi al tempo …i nostri look erano da passerella perfettamente in stile Parigi snob fashion week ) ..insomma si entra …. Vediamo 2 posti in prima fila ancora vuoti e con molte arie ci sediamo e strappiamo violentemente ma con grande classe i nomi assegnati Elle Australia  ..inizia la sfilata indimenticabile …adrenalinica …. Da quanto siamo stati credibili ci ha intervistati anche Jo Squillo ….che tempi e che ridere ogni volta che ci penso …fu emozionante …

Quando hai iniziato a scrivere ?

Innanzitutto nn sono una scrittrice mi definisco una creativa… diciamo che gli articoli che ho scritto non sono articoli ma mie creazioni …

Al momento sto scrivendo per il magazine PianoPrimo di Lovethesign sezione design, moda e arte. Quando mi immergo in un progetto come nei miei articoli cerco sempre di mandare un messaggio che possa suscitare nel lettore emozioni ma anche senso di appartenenza all’idea o alla proposta . 

Adoro circondarmi di persone creative e di artisti sono intuitiva li annuso e ne traggo ispirazioni e vibrazioni che mi aprono la mente per idee, collaborazioni e connessioni.

Quanto contano i social oggi nel mondo ?

Fondamentali per strategie marketing e economia modiale… le influencer sono delle campagne pubblicitarie che camminano e arrivano più lontano…noi stessi quando facciamo shopping e lo postiamo sui social facciamo pubblicità … per quanto riguarda il lato umano se ben usati possono aiutare a creare una buona immagine sociale e ampliare le conoscenze…sono anche un modo per esprimere il proprio stato d’animo condividendo foto o frasi… e non sentirsi troppo soli…se pensiamo a questo ultimo anno se nn avessimo avuto ig o Facebook o le video chiamate. 

Ci sono anche i lati negativi dei social ma preferisco continuare con tono positivo  ..

Che cos’è per te la moda?

Per me la moda è un’espressione artistica del proprio io e non solo uno strumento commerciale privo di contenuti.

La moda è un intreccio tra arte e design ..la moda è la bellezza …la moda è l’attitudine e lo charme ..la moda è la storia …le persone che hanno fatto moda…la moda è il cinema …e la musica…la moda sono le fotografie di mia nonna quando andava al festival di San Remo con degli abiti pazzeschi ( fra le mie preferite quella con Grace Johns Aveva un abito di piume ) .

Se potessi andare indietro nel tempo, con quale personaggio  ti piacerebbe interagire e perchè?

Forse con Maria Antonietta quella di Sofia Coppola però…o con Leonardo Da Vinci…vi immaginate come sarebbe parlare con un genio poeta illuminato visionario?!

E con Freddy Mercury ..parleremo per ore di gatti suonando il piano..

Cosa pensi dell’editoria di settore?

Credo ci sia stato un grande cambiamento nella proposta e nella comunicazione e grazie all’editoria di settore il canale è diventato più diretto e accessibile. 

“L’editore è molto simile al produttore cinematografico e musicale, ma deve fare in modo che il prodotto finale abbia precise caratteristiche, uno stile, una filosofia.”

Cos’è per te l’arte, e quando si incontra con il design?

L’arte è bellezza, armonia, l’espressione più profonda dei desideri, pensieri, passioni e sentimenti e come tale, regala emozioni a chiunque la osservi e soprattutto a coloro che scelgono di averla nel proprio spazio quotidiano perché nulla completa un’abitazione come un’opera artistica.

Collaborazione con il Digital Artist Mauro Moriconi

Arte e il design appartengono a due mondi apparentemente distinti, che in molti casi però si sovrappongono e si influenzano l’uno con l’altro.

Credo che l’obbiettivo sia creare  un ecosistema in cui design e arte si valorizzano a vicenda, proporre la convivenza di pezzi d’arredo e opere d’arte.

Grazie per il tempo a noi dedicato .

Tags : Alessandra Luporini

Leave a Response