close
Langosteria e Caviar Kaspia
Langosteria e Caviar Kaspia

Langosteria e Caviar Kaspia hanno presentato alla stampa a Milano una collaborazione internazionale che vuol essere preziosa, non tanto nel senso del lusso perché come il tartufo il caviale può rovinare il rapporto con il cliente; quanto nel segno dell’eleganza.

Prodotti costosi ed esclusivi vanno saputi raccontare: gustarli significa vivere un’esperienza culturale prima di tutto.

Il Gruppo Langosteria annuncia un nuovo progetto in collaborazione con Caviar Kaspia, maison francese conosciuta per la sua offerta gastronomica incentrata sulla selezione di caviale di pregio, a cominciare dall’offerta nello storico locale milanese nel quartiere Isola e la nuova apertura a Saint Moritz, i ristoranti che ospiteranno il pop-up di Caviar Kaspia.
I menù dei ristoranti includeranno dunque una sezione dedicata all’offerta di caviale e proporranno ai propri ospiti la rinomata “Baked Potato”, piatto icona della maison parigina. Inoltre il caviale, Caviar Kaspia, completerà uno dei piatti simbolo: “Tagliolini Langosteria e caviale”.

Un ménu essenziale con il focus legato ai crostacei impreziositi dal caviale dove però c’è un grande spazio dedicato al vegetale, una scelta dello Chef Domenico Soranno di Sannicandro, in provincia di Bari, una regione che non dimentica mai la verdura nel piatto, ingrediente che consente l’attenzione alla stagionalità, una grande varietà oltre a migliorare la digeribilità dei piatti. Una nota importante perché racconta come anche il segmento del lusso si lega ai nuovi comportamenti di consumo.

La Langosteria offre infatti un ambiente intimo, come il Salotto di casa, aperto solo la sera. Un ambiente avvolgente con piatti vecchio Ginori e alcune manifatture legate al peltro dell’azienda bresciana Cosi Tabellini. In tavola anche la Matrioska che contiene il caviale, una preziosità nata dall’ispirazione di una borsa Chanel.

La tavola nella sua eleganza è un elemento di unione e l’idea di Langosteria è proprio la condivisione tanto che gli antipasti sono molto ricchi e possono essere messi in un piatto centrale da condividere come la vodka servita in ampolline perché anche il gesto e le parole che accompagnano il pasto ne fanno parte.
Il caviale di Caviar Kaspia, sarà disponibile anche online per i clienti di Langosteria a Casa.
Langosteria propone inoltre un fine dining nato in Italia e focalizzato sull’eccellenza che seleziona
i migliori prodotti in ogni parte del mondo, combinando la tradizione con un approccio contemporaneo e internazionale.
Caviar Kaspia è un’istituzione parigina che, fondata nel 1927, continua a celebrare

l’arte del caviale nella sua iconica sala da pranzo al 17 di Place de la Madeleine a Parigi, brulicante di celebrità e creativi.
La collaborazione tra Langosteria e Caviar Kaspia unisce due identità affini che sono guidate dalla medesima aspirazione, ovvero la ricerca dell’eccellenza, declinata in piatti studiati ad-hoc e ricercati, per regalare al cliente un’esperienza unica e sofisticata.

Il Gruppo Langosteria oggi conta 4 indirizzi milanesi, Langosteria (2007), Langosteria Bistrot (2012), Langosteria Café (2016), Langosteria Cucina (2021), un ristorante a Parigi (2021) al settimo piano dell’hotel Cheval Blanc Paris, uno al mare nella splendida baia di Paraggi (2017) e infine un indirizzo in montagna che aprirà a Saint Moritz nel 2023.

Tutti condividono la medesima matrice gastronomica, ma ognuno ha una propria identità. Fondata e guidata da Enrico Buonocore,

Langosteria si basa sulla ricerca dell’eccellenza e attenzione al dettaglio, sull’italianità con una visione internazionale. Fondato nel 1927, Caviar Kaspia è un’istituzione a Parigi e, nel tempo, non ha mai cessato di celebrare l’arte del caviale nella propria iconica sala, frequentata da celebrità e grandi creativi.

Oggi Kaspia è sinonimo di un art de vivre a difesa del diritto al piacere condiviso in una cerchia esclusiva. Kaspia è unico nel suo genere e ha fatto del table-hopping il proprio marchio distintivo. Il ristorante, specializzato in caviale, ha collaborato con artisti del calibro di Jacquemus, Giambattista Valli, Carine Roitfeld e Off-White, e designer di interni come Jacques Grange e Alexis Mabille, oltre ad aver inaugurato diversi pop-up, fra cui New York, Roma e Montecarlo. In questo 2022 che segna il 95° anniversario del marchio, Caviar Kaspia si espande, in continuità con Dubai, inaugurato nel 2021, lanciando altre sei aperture, fra cui San Paolo, Saint-Tropez, Los Angeles, Londra e nel The Mark Hotel di New York.

Nel 2023, Kaspia si sposta in montagna, con l’apertura di Saint Moritz in partnership con il famoso ristorante milanese Langosteria e con Courchevel.

A cura di Giada Luni

Tags : Langosteria e Caviar Kaspia

Leave a Response