close

LA MAGLIETTA DI FIAMMETTA

Attualità

Storie di DAD: LA MAGLIETTA DI FIAMMETTA, di Andrea Tomasi

LA MAGLIETTA DI FIAMMETTA

Quindi ricapitoliamo… La pastorella sardo-trentina che segue le lezioni in mezzo alle caprette è diventata l’icona dei sostenitori della DAD, la didattica a distanza.

L’immagine della piccola Fiammetta – su un banco nei prati della Val di Sole con un computer portatile collegato al cellulare – è tanto pop che la società Cagliari Calcio le ha inviato una maglia personalizzata.

Scrive l’agenzia Ansa: “Il Cagliari Calcio, che nella valle trentina è stato diverse volte in ritiro estivo, ha voluto che la ragazzina diventasse, da dodicesima in campo, “simbolo di resistenza e resilienza: un esempio per quanti, nel periodo così difficile della pandemia, sanno adattarsi alle circostanze e guardare con positività il futuro”.

Proprio come il Cagliari Calcio, che nella sua lunga storia ha attraversato alterne vicende, sempre però mantenendo saldo il piacere del gioco e lo spirito di squadra”.

Ho avuto già modo di esprimermi su cosa suscita quella foto in chi – in realtà fatte di disagio economico, sociale, piscologico e familiare – deve fare i conti con la “scuola fatta a casa”: bambini e ragazzi privati per mesi della vita (la socialità, il gioco, lo scambio con i coetanei, il contatto fisico) e genitori costretti a fare l’impossibile per 1) non perdere il lavoro (dove ancora c’è), 2) cercare di dare un minimo equilibrio ai figli, cercando di non perderlo loro per primi e 3) improvvisarsi insegnanti. Insomma lo story telling (con note silvopastorali) della novella Heidi (bravi i genitori che si sono attrezzati con lo smartphone) stride con le crude giornate vissute da tanti studenti, grandi e piccini, che hanno conosciuto l’alienazione fino a quando, alla luce dei dati rassicuranti sulla non contagiosità nella fascia infantile, una parte ha potuto tornare ad una specie di normalità.

L’incolpevole Fiammetta viene dipinta come esempio di “resistenza e resilienza”. E tutti gli altri? Devono solo prendere appunti e prendere esempio? Quelli che non si possono e magari non si vogliono adattare alle estreme misure anti-Covid nella scuola… cosa sono?

Le immagini iconiche da fast food pandemico rischiano di alimentare rabbia e frustrazione, dannose come i grassi saturi.

Si guarda Fiammetta in montagna ma non si dimentica che, tolte poche felici eccezioni, giovani e giovanissimi si sono trovati catapultati in un “incubo non-scuola” che ha l’unico pregio di averci fatto capire l’importanza della fisicità e delle prof/maestre che tengono al rapporto diretto e reale con gli alunni e che gioiscono del ritorno dietro ai banchi.

Va bene la maglia del Cagliari a Fiammetta

E allora regaliamo una maglia, magari della Nazionale, ai ragazzi e ai bambini che fanno e faranno i conti con gli effetti collaterali del lockdown e della DAD.

Andrea Tomasi

Leggi Ancora