close

Ben DJ

LussoMusicaspettacolo

La Parola a Ben Dj : Perché un DJ lavora tanto e uno meno ?

ben dj

Nasce “La Parola passa a Ben Dj” mini rubrica, che WL-Magazine dedicata al DJ Internazionale con piacere, considerato il suo seguito e la sua continua ascesa nel mondo della buona musica e il suo carattere che lo porta spessissimo a dire la sua .

Possono essere semplici frasi, considerazioni o commenti, insomma, appunto, La Parola Passa a Ben Dj.

Per capire la bravura di un Dj sono poche le regole:

  1. Quanta gente lo segue dove va a suonare
  2. Quanta gente si diverte
  3. Quanta gente balla
  4. Quanta gente usa Shazam per cercare e ricordare la tua musica

Semplice no?

Quando mi chiedono perché lavoro tanto , la risposta appare evidente …

Parola di Ben Dj

Estate 2021 TIC TIC TAC

Ben Abdallah Taoufik, per tutti  Ben DJ,  nato a Tunisi ha lasciato il suo paese natio quando era ancora molto piccolo è cresciuto professionalmente a Milano, costantemente in viaggio in luoghi splendidi dove suona la sua musica nei locali più esclusivi di tutto il mondo

Una caratteristica che lo contraddistingue da sempre è la schiettezza e il suo modo diretto di esprimersi, che causa un Italiano non ancora perfetto, il suo alfabeto internazionale lo ha costruito dietro alla consolle, può sembrare fin troppo pungente, ma anche questo è BEN DJ.

Leggi Ancora
LussoMusica

Ben DJ e la musica è servita!

Ben DJ

Nato a Tunisi cresciuto a Milano, ma Ben DJ è un cittadino del mondo essendo costantemente in viaggio per suonare la sua musica  nei locali più esclusivi di tutto il mondo: a Milano, in Sardegna, a Ibiza, in Arabia Saudita , Miami ovunque  il suo nome è garanzia di divertimento e musica di qualità.

Abbiamo fatto qualche domanda a Ben DJ per conoscerlo meglio

Il tuo primo incontro con la musica?

L’incontro con la musica è stato amore a prima vista.

Mio fratello faceva già un po’ il dj e pian piano ho capito che quella poteva essere la mia strada.

Ma ci sono arrivato pian piano, passando attraverso tante professioni, tutte legate ai rapporti con le persone

Quando hai deciso di far diventare professione la tua passione?

Non è una decisione che si può prendere da soli.

E’ sempre il pubblico, la gente, che decide.

La tua passione può essere immensa, ma se il pubblico sceglie altri sound, altre sonorità, se non ama i tuoi dischi… resta solo una passione. Il mio nuovo singolo “Tic Tic Tac”, prodotto con i Los Locos contiene un featuring di Juliana Moreira e Eddie Jooe, ad esempio… magari non piacerà proprio a tutti, ma credo proprio che a qualcuno piacerà, almeno a giudicare dai primi feedback.

Come scegli i pezzi da proporre?

Un dj sceglie sempre di mettere insieme a modo suo e con la sua sensibilità proprio la musica che le persone vorrebbero sentire… spesso senza manco saperlo.

Raccontami un aneddoto che ricordi con il sorriso

Sono troppi!

Ogni sera chi fa il mio lavoro mette insieme energia ed entusiasmo.

Regalare sorrisi ad amici e pubblico è impagabile.

Se potessi interagire con un dj del passato quale sceglieresti e perché?

Sono troppi i colleghi che stimo e con cui vorrei collaborare, spero da tanti sogni si concretizzi qualcosa di reale.

Come è cambiato il ruolo del producer ?

Più che il ruolo del producer, è cambiato il modo di produrre musica.

Oggi per passare da un’idea a un pezzo finito si risparmia molto tempo. Il problema resta però quello fondamentale: avere idee giuste per realizzare brani di successo.

Che differenza c’è tra lavorare in Italia e all’Estero?

Non molta, se lavori nei locali di alto livello come ho la fortuna di fare io. In ogni situazione un dj deve un po’ accontentare il pubblico, un po’ stupirlo, un po’ coccolarlo, un po’ sorprenderlo…

E’ tutto un gioco, in fondo

Che rapporto hai con i tuoi followers?

Certo di utilizzare i social soprattutto per il mio lavoro e la musica.

Se però ci si conosce ad una serata o altrove, è bello seguirsi sui social per sapere dove stanno andando le nostre vite

Quali sono le situazioni che ti piacciono di più in cui suonare ?

Sono fortunato. Suono già in modo dei luoghi e dei party più “up” del mondo. Non riesco a scegliere… spero di continuare così

Grazie per la piacevole chiacchierata

Leggi Ancora